Uscire dalla depressione: i consigli dello Psicologo “A volte si desidera scomparire ma tutto quello che si vuole veramente è essere trovato” Anonimo

La Depressione sintomi, causa e come superarla con l'aiuto dello Psicologo

Che cos'è la depressione?

La depressione è un’alterazione del tono dell’umore verso forme di tristezza profonda con riduzione di autostima e bisogno di autopunizione. Si perde la gioia di vivere e qualsiasi tipo di azione quotidiana diventa un ostacolo insormontabile, dalle più complesse attività come il lavoro, alle più semplici come lavarsi, vestirsi o nutrirsi. L’amarezza prende il posto dell’allegria, lentamente si comincia a virare verso una forte trascuratezza fisica e psicologica. Tutto comincia a sembrare scuro, lo stato d’animo è pervaso da una forte sensazione di vacuità dell’essere e del mondo attorno.

 

Quali sono i sintomi che caratterizzano la depressione?

Disturbi somatici e neurovegetativiessi comprendono l’insonnia che spesso annuncia l’inizio di una fase depressiva, l’inappetenza con dimagrimento rapido o significativo aumento dell’appetito, la diminuzione dell’interesse sessuale.

Disturbi dell’affettività:  prevalgono sentimenti improntati ad una tristezza profonda, monotona e cupa che può resistere alle sollecitazione esterne. A ciò si aggiunge una progressiva perdita di interesse per la vita, spesso accompagnata da un senso di colpa, vissuta come una fatalità ineluttabile. Il sintomo soggettivo prevalente è la sensazione di essere inutile, negativo o continuamente colpevole, che può arrivare all’odio verso di sé, all’autoaccusa continua, all’ indegnità e all’autodisprezzo.

Abulia del comportamento e inibizione del pensiero:  il pensiero sorge lento e monotono con perdita di iniziativa e progettualità quindi una prevalente demotivazione all’azione, inoltre è presente anedonia cioè stanchezza, affaticamento, mancanza di energie. L'attenzione, concentrata su temi melanconici, rende povera la produzione di idee, difficili le associazioni e le sintesi mentali, penose le rievocazioni. In alcuni casi al posto del rallentamento psicomotorio può presentarsi agitazione. In generale è presente una difficoltà di concentrazione, di mantenimento dell'attenzione e presa di decisioni.

Tendenza al suicidio e desiderio di morte: essa può accompagnare la vita del depresso in quanto, tra tutte le forme di sofferenza psichiatrica, la depressione è senza dubbio la più esposta al desiderio di morte. Spesso sono presenti pensieri di morte o di suicidio, che possono andare da un vago desiderio di morire fino all’intenzione di chiudere con la vita attuando, in questo caso, una vera e propria pianificazione e tentativi di suicidio. 

 

Quanto durano i sintomi della depressione, quali le cause e come prendersi cura del problema?

La caratteristica principale dei sintomi depressivi è la pervasività: sono presenti tutti i giorni per quasi tutto il giorno per un tempo di almeno due settimane consecutive e permanere anche per anni.

Le cause possono essere di natura endogena, riferibili per esempio a quadri clinici di natura organica, oppure la depressione può avere un’origine reattiva ad eventi ostili o che causano un forte stress alla persona. Il vissuto di forte disagio e isolamento che si sperimenta in questi casi può portare la persona ad evitare di chiedere aiuto e farsi ancora più sola, con l’idea che nulla si può fare. Spesso le persone a diretto contatto con chi è affetto da depressione, familiari, partners, amici, vivono lo stesso senso di impotenza e sono costrette anch’esse ad accettare un compromesso di sofferenza nel contesto di vita quotidiana, con il risultato finale della resa.

Può essere molto utile un percorso di psicoterapia che aiuti, chi soffre di depressione, ad elaborare i propri vissuti, anche solo poterli condividere con uno specialista rappresenta un primo grande passo per sé stessi e le persone care che vivono di riflesso il problema. A seconda dei casi, si valuta se sia necessario affiancare un aiuto farmacologico al percorso di psicoterapia.

Psicologa Roma Dott.ssa Beatrice Caponi - Psicologa Psicoterapeuta

Contattaci

Se vuoi maggiori informazioni puoi

contattarmi al 339 89 30 771 (dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 19:00)
inviarmi una mail

o compilare questo modulo. Ti ricontatterò quanto prima possibile.

X

Attenzione

E' fatto divieto qualuque riproduzione, anche parziale, dei contenuti di questo sito © Tutti i diritti riservati